Artista nato in Russia ora vive e lavora a Londra, ispirato all’arte dell’Est europeo, Vania tinge le sue opere di atmosfere cupe e gotiche. Illustrazioni ricchissime di particolari che richiamano in certe atmosfere il realismo ed il simbolismo russo.
Bambino prodigio, era già noto al grande pubblico internazionale all’età di 13 anni, introdotto giovanissimo nell’ambiente artistico sovietico, i grandi padri del realismo sociale russo gli dissero che il suo lavoro veniva dal demonio.
Le sue fonti di ispirazione sono la Bibbia, Dante con la sua Divina Commedia, la cultura dell’estremo Oriente e la musica classica.
Vania comincia molto presto la sua vita al di fuori dell’Unione Sovietica, studiando in Inghilterra, dove inizia a creare illustrazioni per “The Scotsman” testata Scozzese e disegna fumetti per le americane “Fantagraphics” e “Dark Horse”.
Le sue più recenti collaborazioni lavorative sono con il musicista Beck e con il National Geographics.

Maggiori informazioni qui

Comments

comments

Leave a Reply